Sports e Storytelling: 9 tecniche che devi assolutamente conoscere

9 Tecniche di Storytelling applicate allo Sport che devi assolutamente conoscere
Sport e Storytelling hanno molto in comune. La sfida, l’eroe che vince il mostro, il ritorno, la rinascita sono tutti schemi narrativi connessi naturalmente allo Sport. Basta semplicemente raccontarli.
A questo proposito vorrei parlarvi di un articolo di storytelling sportivo scritto da RTR Sports Marketing, agenzia Leader di Sponsorizzazioni MotoGP
Marc Marquez Cinco de Maio

sports e storytelling

Nell’articolo l’archetipo sviluppato è quello dell’eroe, in questo caso Marc Marquez, vincitore di 5 motomondiali all’età di 23 anni che per superare e vincere 5 titoli mondiali ha affrontato tantissime sfide, inclusa quella contro se stesso.
Marquez contro Marquez.
Nella storia raccontata da RTR Sports non manca un aneddoto, si parte dal cinque, il numero 5, detto cinco, in catalano. Cinque come il numero dei Motomondiali conquistati da Marquez.
Perchè Marquez ci piace? Perchè ci identifichiamo con lui? Perchè è un eroe umano.
Ritorniamo a noi. Ecco 10 tecniche di storytelling da conoscere assolutamente
1. Conosci bene la tua storia
Crea un plot di base, sviluppa i personaggi, evoca emozioni nei lettori e usa bene le immagini…Dosa bene gli elementi.
2. Esalta le sfide
Le sfide piacciono da sempre. Il pubblico si lascia ispirare dagli eroi che superano ostacoli. Evidenzia gli aspetti drammatici per coinvolgere il pubblico. Crea connessioni emotive.
3. Taglia le parti inutili
E’ sempre una questione di dettagli. Scegli quelli giusti e taglia il superfluo.
4. Scegli un formato coerente con la storia
Scegli il tuo tone of voice e applicalo a tutti i media che scegli per raccontare la tua storia. Ecco ha cosa devi prestare attenzione:
-Espressioni facciali;
-Volume e tono (la voce e il tono devono essere coerenti tra loro);
-Gesti delle mani;
-Contatto visivo;
-Pause e ritmo.
5. Controlla il ritmo
Trova un giusto equilibrio, ricorda che il ritmo si riferisce alla velocità con cui la storia è raccontata. Una storia con un ritmo troppo lento annoierà il pubblico, mentre se la storia procede troppo velocemente il pubblico non riuscirà a seguirti.
6. Personalizza
Il pubblico apprezza storie che parlando anche di problemi e fallimenti. Personalizzare crea empatia…Riconoscere paure, fallimenti e carenze consente al pubblico di vedere concretamente le persone che sono dietro a un brand o a un’organizzazione e di stabilire un legame con loro. Quando ciò accade, rende più facile ottenere apprezzamenti, e guadagnarsi la fiducia del pubblico. Inserisci un elemento umano. Le storie sono tutte funzionali alla creazione di connessioni emotive. Se inserisci un elemento umano, puoi entrare più facilmente in contatto con il tuo pubblico e persuaderlo a provare il tuo brand, leggere il tuo libro, scegliere i tuoi servizi.
7. Usa gli archetipi
I modelli di storie sono molto utili, specialmente se stai ancora cercando di costruire il tuo personale percorso. Puoi usare archetipi di storytelling già provati e testati. In questo modo, permetti al pubblico di predire quello che accadrà. Gli archetipi di storia più comunemente usati sono:
Vinci il Mostro
Ascesa al successo
Rinascita
Ricerca
Viaggio e il Ritorno
Tragedia
Commedia
8. Usa un linguaggio naturale
Esprimiti in modo naturale. Lo storytelling è soprattutto comunicazione e connessione. Si tratta di mostrare al tuo pubblico che comprendi ciò che lo preoccupa. E usando un linguaggio naturale riesci a mostrarti come una persona reale nelle tue storie. L’uso di un linguaggio troppo formale, invece, può farti sembrare inautentico. Essenzialmente, dovresti essere più disponibile e preoccuparti del tuo pubblico e non della tua immagine. La storia del tuo brand dovrebbe essere funzionale a rappresentare le varie modalità attraverso le quali tu puoi aiutare il tuo pubblico e non a mostrarti come vorresti che ti vedesse.
9. Comunicazione visiva
E, infine, ma non per ordine di importanza, usa la comunicazione visiva per raccontare la tua storia. Dipingi un quadro nella mente del tuo pubblico o racconta una storia per evocare le emozioni che vuoi trasmettere.
….Ancora sugli Schemi Narrativi Classici
# Monomyth o Viaggio dell’Eroe: schema classico centrato sulla figura dell’eroe che abbandona la propria dimora per intraprendere un viaggio verso luoghi sconosciuti;
# La Montagna: distribuzione della tensione fino al raggiungimento di un picco e alla successiva discesa, tipica delle serie televisive;
# Nested Loops — Cerchi Concentrici: si tratta di diverse strutture narrative che si intersecano. La narrazione contenente il messaggio centrale interagisce con le altre che sono finalizzate a elaborare e/o spiegare la prima secondo il seguente schema: 1^ storia — 2^ storia — storia centrale — 2^ storia — 1^ storia;
# Sparklines: si tratta di una struttura narrativa in cui il discorso si sviluppa su due piani contrapposti che si intrecciano continuamente e rappresentano l’uno “come le cose sono” (essere) e l’altro “come le cose dovrebbero essere” (dover essere);
# In Media Res: schema classico in cui la narrazione comincia al centro dell’azione, per spiegare poi l’inizio della vicenda e preparare la sua conclusione;
# Converging Ideas — Idee Convergenti: struttura discorsiva in cui differenti filoni di pensiero convergono per formare un’unica idea. Può essere utilizzata per mostrare come un’idea sia il risultato di molteplici sentieri che ad essa conducono.
# False Start — Falsa Partenza: la narrazione ha inizio con un intreccio apparentemente prevedibile che si interrompe bruscamente per dare luogo a un nuovo inizio;
# Petal Structure — Struttura a Petalo: struttura discorsivo per organizzare storie multiple che si muovono intorno allo stesso concetto centrale.

Ecco due tools di storytelling per creare storie online

Storybird e Storify

Io Parlo Parmigiano: il dietro le quinte della strategia web

Oggi è una giornata particolarmente grigia a Parma, ma, per gli amanti del digitale c’è una buona notizia per ravvivarla.

Parliamo del prossimo appuntamento digitale organizzato dalla WordPress Community Parma presso le Officine On/Off: ” Io parlo Parmigiano: il dietro le quinte della strategia web”.

wordpress meetup parma

Non perdere l’occasione di conoscere il team di Io Parlo Parmigiano e saperne di più sulla loro strategia digitale

Ecco qui i dettagli dell’appuntamento digitale a Parma organizzato dalla WordPress Community Parma presso le Officine On/Off

Io parlo Parmigiano: il dietro le quinte della strategia web
Sabato 15 Ottobre 2016
10.30

Officine On/Off (Coworking Space & FabLab Parma)
Strada Naviglio Alto 4/1, Parma, PR (mappa)

• 15 min: Introduzione (Lisa Aimi / Pascal Casier)

• 60 min: Io Parlo Parmigiano: il dietro le quinte della strategia web

• 30+ min: Discussione libera / Conclusioni

Per registrarsi al WordPress Meetup clicca qui

Diventa uno Sports Writer con RTR Sports Marketing!

RTR Sports Marketing, agenzia leader nel settore sports marketing e sponsorizzazioni sportive cerca Sports Writers. Ti piace scrivere di Sport? Stai cercando la tua strada per farti notare e trovare un lavoro nell’industria sportiva? Diventa uno Sports Writer!

Manda il post, le  foto o le illustrazioni che hai realizzato e RTR Sports le pubblicherà sul suo blog. Poi, una volta online, le condividerà con il suo network, attraverso social media, newsletter e molto

Da sempre RTR Sports Marketing promuove la cultura dello sport e dello sports marketing.

RTR Sports e i suoi canali divengano una piazza virtuale per tutti coloro che si interessano, discutono e si confrontano sui temi della sponsorizzazione sportiva, dello sports marketing e dello sports business.

rtr sports marketing

Cosa offre RTR Sports Marketing?

Formazione nel settore digitale e sportivo, crescita professionale, notorietà nel settore dell’industria sportiva e possibilità di collaborare con una redazione leader del settore sports marketing che opera da anni nel settore. La collaborazione con RTR Sports Marketing è sotto forma di stage non retribuito, internship, o libera collaborazione.

Come collaborare? Cosa scrivere? Quando scrivere?

Come collaborare?

Per collaborare con la redazione di RTR Sports Marketing entra in redazione e stabilisci le linee guida per i tuoi post.

Cosa scrivere?

Puoi raccontare le ultime curiosità del favoloso mondo MotoGP o Formula1, puoi commentare le performance dei tuoi piloti preferiti, puoi scrivere delle curiosità nel settore sportivo…

Quando scrivere?

Puoi collaborare scrivendo uno o due articoli al mese. Dipende dalla tua passione per lo Sport e per il Digitale. L’impegno richiesto è minimo, ma l’esperienza è molto formativa.

Per le foto non c’è un limite minimo o un limite massimo, il metro sarà la passione per lo Sport.

Cosa aspetti? Se ti piace lo Sport entra nel mondo RTR Sports Marketing!

Invia il tuo articolo di prova al form di questo indirizzo e presto sarai contattato: rtrsports.com/lavoro/

Cena Girl Geek Dinners con Alex Orlowski a Parma, 7 Marzo ore 20.30 presso Busky

Trascorreremo la sera con Alex Orlowski durante la prossima cena Girl Geek Dinners del 7 Marzo. Parleremo di Social Media Strategies & engagement, viral marketing, online-pr, community management, Brand Identity. Presenteremo brevemente Floors for Artists-#F0, nuovo progetto geek e contest attualmente in corso.

Chi è Alex Orlowski?

Alex Orlowski nasce come musicista e produttore musicale divenendo poi regista ed esperto in video virali.
Nel 1991 gira il suo primo videoclip per il brano “Just get up and dance” di Afrika Bambaataa e dirige video per molti gruppi musicali italiani e della scena indie europea divenendo uno dei registi più prolifici del panorama dei videoclip Italiani e concludendo la sua carriera in Italia con la produzione del documentario di Luciano Ligabue, “Un anno con Elvis”. Nel 1997 crea a Londra la sua prima casa di produzione di videoclip lavorando per l’etichetta Sony Musica e l’artista DJ Rap Debbie Anderson UnbelievableTruth. Dello stesso anno è il cortometraggio “Peace at last” partecipando al festival cinematografico Manneheim/Heidelberg in Germania. Nel 2002 a seguito della crescente popolarità gira vari video negli Stati Uniti tra cui “Jackie Cane” della band Belga Hooverphonic nella cittadina di Tucson in Arizona .

Nel 2004 conduce laboratori di ideazione e produzione di videoclip all’Università Cattolica di Brescia. Nel 2010 insegna ideazione e realizzazione di Video virale e Marketing virale presso l’Istituto Europeo di Design marketing e comunicazione a Milano.

Attualmente risiede a Londra e Barcellona dove ha girato più di 100 spots a livello internazionale tra cui Peugeot, Vodafone e Telecom Italia, con interpreti come il pilota di moto-gp Valentino Rossi, il calciatore Ronaldinho e il pilota di rally Carlos Sainz , Energie Jeans, Gugghenaim Bilbao, Sunday Telegraph ,Seat ibiza , “Ronaldinho con Konika Minolta” ed altri ancora

Dal 2010 è co-fondatore di YouLoveHome, digital media agency di produzione e distribuzione di video virali innovativa in quanto unisce per la prima volta a livello sinergico.
“Creatività, strategia, seeding tracking e social media marketing”.

Alcuni premi e nominations:

New York Festivals: “Guggenheim Museum Bilbao” (oro)
San Sebastian Advertising Festival: “BSide” (bronzo)
FIAP Buenos Aires: “Amena Telecom”
Liaa London International: “Liga Futbol Espanola” (finalista)
Italian Music Video Awards: Timoria, “Sangue Impazzito” (miglior video musicale del decennio 1990-2000)
CADS Music Vision London: DJ Rap, “Everyday Girl” (Nomination per il miglior video musicale alternativo)
Raindance Film Festival: Deborah Anderson ,”Lonely Without You”
International AD SPot Awards: “Energie Jeans” (argento)
Drac Barcelona: Liga Futbol Espanola
DIBA Short-Film Festiva Barcelona 2009: “Dial 124256” (finalista – argento)

Alex Orlowski  sarà con noi alla prossima cena Girl Geek Dinners a Parma presso presso Busky Bakery House  alle ore 20:30,

E’ obbligatoria e gradita la prenotazione entro il 5 Marzo 2015

Vi aspettiamo!

FLOOR FOR ARTISTS Creative Contest

FLOOR FOR ARTISTS #FO Creative Contest nuovo progetto GIRL GEEK DINNERS Coming Soon a Parma

PROG FELINO-1

 

Presto i dettagli!

Restate connessi con noi

Seguiteci su Facebook 

FLOORS FOR ARTIST- #F0 è promosso da: GIRL GEEK DINNERS PARMA in collaborazione con PIU Hotels e Castello di Felino.

Le Girl Geek Dinners sono cene o incontri destinate a donne appassionate di tecnologia, Internet e nuovi media. Le GGD vengono organizzate in tutto il mondo e sono eventi unici. Opportunità imperdibili per confrontarsi e socializzare durante una cena. Lo scopo delle Girl Geek Dinners e’ quello di favorire lo scambio di idee, di esperienze e di creare un network connesso all’ambito digitale che possa apportare benefici alla comunita’.

PIU Hotels è un Network Turistico e di accoglienza a Parma da oltre 25 Anni. PIU Hotels è spazio per impeccabili eventi, è casa, è angolo culinario, è un elegante albergo situato in pieno centro. Offre ampia scelta di appartamenti e soluzioni ideali in grado di soddisfare le più svariate esigenze. Strutture ricettive rispondono in maniera completa ad ogni esigenza. Castello di Felino, Astoria Residence Hotel, Residenza Le Cupole, Residence Liberty, Residenza Cavour e Ristorante

San Barnaba le strutture del gruppo.